Accordo di Programma Quadro

 

Il 5 dicembre del 2005 è stato firmato a Venezia un Accordo Integrativo per la tutela delle risorse idriche del bacino del Fratta-Gorzone attraverso l'implementazione di nuove tecnologie nei cicli produttivi, nella depurazione e nel trattamento fanghi del distretto conciario vicentino (Accordo di Programma Quadro) . Tale Accordo coinvolge 22 Enti firmatari al fine di realizzare le condizioni per il riequilibrio idrico nel distretto vicentino della concia e del risanamento del bacino idrografico del Fratta Gorzone mediante il raggiungimento degli obiettivi di qualità fissati dalla normativa. L'Accordo di Programma Quadro prevede una serie di interventi specifici raggruppati in allegati di indirizzo tecnico con precise e successive scadenze temporali ed inoltre degli impegni da parte di vari soggetti al fine di consentire il raggiungimento degli obiettivi di qualità ambientale sottoscritti. 

Nel giugno del 2008 l'Accordo di Programma Quadro è stato integrato dalla sottoscrizione di un Protocollo di Intesa che specifica il quadro di interventi necessari per garantire una maggiore efficacia nell'azione di disinquinamento del bacino del Fratta-Gorzone (Atto Complementare APQ).

Ai fini del controllo e del coordinamento degli impegni previsti dall'Accordo di Programma Quadro e dal suo Atto Complementare è stato istituito un Comitato di Sorveglianza composto da un rappresentate per ogni soggetto firmatario che si riunisce almento due volte l'anno.