Progetto GIADA

 

Dal 2001 è stato attuato il progetto GIADA (Gestione Integrata Ambientale nel Distretto conciario della Valle del Chiampo); al progetto hanno aderito 16 comuni. La finalità del progetto era di avviare una politica territoriale concertata tra il sistema imprenditoriale e la Pubblica Amministrazione, calibrando gli interventi secondo il criterio delle BAT (Best Available Techniques) tecnologie. A conclusione del progetto (2004) è stata costituita l'Agenzia Giada con l'obiettivo di proseguire le suddette attività per conseguire la certificazione di distretto secondo la ISO 14001 ed il Regolamento EMAS. Il progetto, finanziato dal programma Life Ambiente della Comunità Europeaper l'attuazione della politica ambientale dell'Unione, che coinvolge ben diciassette comuni al confine tra le province di Vicenza e Verona. Il progetto Giada si affianca a questo collaudato sistema produttivo di valenza nazionale tutelando l'integrità e l'equilibrio dell'ecosistema per un generale miglioramento della qualità della vita.